logo

Deadpool: “Ho avuto paura, non me l'aspettavo”

La testimonianza del protagonista del massiccio intervento di polizia a Lugano: "Mi sarei potuto immaginare una perquisizione dello zaino, mai avrei pensato di essere atterrato da agenti armati"

 
16
maggio
2018
13:52

LUGANO – L'ingente intervento di polizia ieri a Lugano in via Greina per la presenza di un ragazzo in costume da Deadpool e un suo amico non smette di far discutere. L'ironia dell'accaduto ha pure attirato l'attenzione della pagina Facebook "Ah ma non è Lercio", nota per riprendere notizie bizzarre realmente accadute. Così, raggiunto telefonicamente, il protagonista di quest'episodio ci fornisce qualche dettaglio in più sulla serata di ieri: "Sapevo della Legge sulla dissimulazione del volto negli spazi pubblici ma non ci ho proprio pensato quando sono uscito di casa. Inoltre ho pensato che Deadpool è un personaggio conosciuto sia dai ragazzi, sia dagli adulti e non avrei mai pensato a un intervento di polizia di queste dimensioni. Avrei potuto aspettarmi di essere fermato per un controllo, mi sarei potuto immaginare una perquisizione dello zaino ma mai avrei pensato di essere atterrato da agenti che mi puntavano un'arma contro" ammette Christian Pianta, che ieri indossava il costume del personaggio della Marvel. "Sulle prime mi sono spaventato" dice ancora, "ma poi, una volta a terra mi sono tranquillizzato e mi sono detto che era inutile avere paura perché non avevo fatto nulla di male, se non coprirmi il volto".

Il dubbio però resta: perché uscire di casa travestito? "Inizialmente – spiega Christian – pensavo di vestirmi al cinema, come ha fatto il mio amico. Ma visto che era la giornata dedicata a Deadpool (con l'arrivo nei cinema della Svizzera italiana della pellicola diretta da David Leitch, ndr) ho pensato di fare un po' di scena. Chiaramente non mi aspettavo tutto questo".

E l'eco mediatica? "Quella in parte l'ho immaginata. C'erano persone che hanno fotografato e filmato la scena e sapevo che una scena di questo tipo con Deadpool come protagonista non poteva passare inosservata".

Ma quando nasce la passione per il cosplay e per Deadpool? "Conosco il mio amico da circa un anno ma ho iniziato a indossare i panni di Deadpool e a partecipare ad eventi cosplay già un paio d'anni fa, ancora prima che uscisse il primo film. Seguivo il Mercenario Chiacchierone già nei fumetti. Oltre che in Italia, con il costume di Deadpool ho partecipato per due edizioni anche a Japan Matsuri, un festival giapponese che si tiene ogni anno a Bellinzona verso la metà di aprile".

 

Deadpool fermato a Lugano: ti sembra giustificato l'intervento della polizia?

56 %
No
39 %
Non so
5 %
Il sondaggio � stato chiuso il 17/05/2018
Articoli suggeriti

Deadpool, Papu Gomez e le critiche sui social

Sta facendo il giro del web la notizia del fermo del giovane travestito da personaggio della Marvel ieri a Lugano - Su FB in molti criticano l'operato della polizia, mentre l'attaccante dell'Atalanta si compra il costume

Deadpool multato per dissimulazione del volto a Lugano

La testimonianza dei due ragazzi al centro di un ingente intervento di polizia: si stavano recando al Palacinema a Locarno per la prima del film ispirato al personaggio della Marvel

“Deadpool con le armi in centro a Lugano”

Rocambolesco intervento di polizia tra la pensilina Botta e via Greina a Lugano: due persone sono state bloccate, una era travestita da supereroe

Edizione del 21 maggio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top