logo

Tra cose serie, meno serie e quasi irreali

L'EDITORIALE DI BRUNO COSTANTINI

CdT
 
12
febbraio
2018
06:00
Bruno Costantini

di BRUNO COSTANTINI - Il periodo è pesante. Non passa giorno che non vi siano servizi, dibattiti o eventi legati a «No Billag». Il tema è importante e ci sono buoni motivi – più volte esposti su queste colonne – per respingere l'iniziativa, compresa anche la professionalità di molti validi colleghi di Besso e Comano, però l'ente radiotelevisivo pubblico comincia un po' a stufare e insospettire con tutta l'autoreferenziale potenza di fuoco che sta scaricando sul...

Riservato agli abbonati   

L'articolo che vuoi leggere è riservato agli abbonati

Prossimi Articoli

Il valore culturale dell'inglese

L'EDITORIALE DI MATTEO AIRAGHI

La scommessa M5S-Lega e i radar dell'UE

L'EDITORIALE DI OSVALDO MIGOTTO SUL MOMENTO POLITICO IN ITALIA

Un premier in cerca di autonomia

L'EDITORIALE DI FERRUCCIO DE BORTOLI

Edizione del 26 maggio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top