logo

“L’afflusso di fondi è stato eccezionale”

Sergio Ermotti commenta i buoni risultati di UBS del 2017 in un'intervista del Corriere del Ticino

Keystone
 
23
gennaio
2018
06:00

Il gruppo UBS ha registrato lo scorso anno un aumento dell'utile netto ante imposte del 32%. Ma come giudica nel suo insieme l'esercizio 2017?
"Credo che sia stato un anno ottimo. Nel Wealth management siamo cresciuti del 14%. Inoltre siamo cresciuti anche nell'Investment banking e nell'Asset management. La banca in Svizzera ha registrato forti miglioramenti nell'attività commerciale e nel numero di nuovi clienti. Inoltre, con un afflusso di patrimoni in gestione pari a 103 miliardi di franchi. Per giunta, abbiamo anche ridotto le nostre esposizioni ai contenziosi legali e abbiamo avuto maggiore chiarezza dal punto di vista regolamentare per il futuro. In un contesto così difficile e pieno di sfide a livello macroeconomico e geopolitico, credo che sia da considerare un anno eccellente".

Leggi il seguito dell'intervista nell'edizione di oggi del CdT.

Prossimi Articoli

Le banche centrali e i mercati

Se ne parla questa sera (22.00) a Index su TeleTicino, conduce Lino Terlizzi

Credit Suisse, accordo con Lehman Brothers negli USA

La vertenza tra le parti risale al 2009 e opponeva la banca svizzera all'istituto americano fallito per la crisi dei mutui subprime

Edizione del 21 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top