logo

Macron studia per la più grande "riforma Islam di Francia"

Il presidente francese nei prossimi mesi vuole riorganizzare il rapporto fra l'Islam e la Repubblica: "Laicità per salvaguardare la coesione nazionale"

Kremlin.ru
 
11
febbraio
2018
11:25
ats

PARIGI - Consultazioni di esperti e rappresentanti di tutte le religioni, lavori in corso all'Eliseo per una grande "riforma dell'Islam di Francia". Le basi, annuncia il presidente Emmanuel Macron in un'intervista a Le Journal du Dimanche, "saranno poste in questo primo semestre del 2018".

"Il mio metodo per progredire in questo campo - assicura il capo dello Stato - è di andare avanti passo dopo passo. Svelerò qual è la mia proposta soltanto quando questo lavoro sarà concluso".

"Incontro intellettuali e docenti universitari, come Gilles Kepel - confida Macaron -, rappresentanti di tutte le religioni, poiché ritengo che dobbiamo ispirarci con forza alla nostra storia, alla storia dei cattolici e dei protestanti". Il presidente aggiunge che il suo obiettivo è "ritrovare il cuore della laicità, la possibilità di poter credere o non credere, per salvaguardare la coesione nazionale e la possibilità di avere la libertà di coscienza".

Macron ritiene da un lato che sia pericoloso "brandire oggetti troppo connotati", ma anche "fare di tutta l'erba un fascio". "C'è una questione - dice - che è quella dell'organizzazione. Ma ce n'è un'altra, quella del rapporto fra l'Islam e la Repubblica".

Prossimi Articoli

Riad ammette, Khashoggi ucciso nel consolato

Di fronte alle richieste pressanti della comunità internazionale arriva la conferma della morte del giornalista - Diciotto persone finite in manette

Stretta su Khashoggi, Ankara ha "informazioni e prove"

Il caso del giornalista scomparso il 2 ottobre dopo l'ingresso nel Consolato saudita

Foto del giorno

Gli scatti più belli selezionati dalla redazione.

Edizione del 20 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top