logo

Bomba rimossa, l'aeroporto di London City è stato riaperto

Lo scalo è di nuovo in funzione dopo la rimozione dell'ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale

AP Photo
 
13
febbraio
2018
08:28
Red. Online

LONDRA - L'aeroporto London City della capitale britannica è stato riaperto stamattina. Lo scalo era stato chiuso domenica dopo il ritrovamento di una bomba della seconda Guerra Mondiale nel vicino fiume Tamigi. "L'ordigno della seconda guerra mondiale scoperto nella banchina King George V è stato rimosso in sicurezza dalla Royal Navy e della polizia metropolitana. Di conseguenza, la zona di esclusione è stata revocata", ha annunciato sul sito dell'aeroporto l'amministratore delegato Robert Sinclai.

L'ordigno è stato trovato domenica alle 5.00 ora locale (le 6.00 in Svizzera) e l'aeroporto è stato chiuso alle 22.00 di domenica sera.

Prossimi Articoli

Riad ammette, Khashoggi ucciso nel consolato

Di fronte alle richieste pressanti della comunità internazionale arriva la conferma della morte del giornalista - Diciotto persone finite in manette

Foto del giorno

Gli scatti più belli selezionati dalla redazione.

“Ciò di cui il mondo arabo ha più bisogno è la libertà di espressione”

Con questo titolo, che suona quasi come un testamento spirituale, il Washington Post pubblica oggi l'ultimo editoriale di Jamal Khashoggi

Edizione del 21 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top