logo

Bomba rimossa, l'aeroporto di London City è stato riaperto

Lo scalo è di nuovo in funzione dopo la rimozione dell'ordigno risalente alla seconda Guerra Mondiale

AP Photo
 
13
febbraio
2018
08:28
Red. Online

LONDRA - L'aeroporto London City della capitale britannica è stato riaperto stamattina. Lo scalo era stato chiuso domenica dopo il ritrovamento di una bomba della seconda Guerra Mondiale nel vicino fiume Tamigi. "L'ordigno della seconda guerra mondiale scoperto nella banchina King George V è stato rimosso in sicurezza dalla Royal Navy e della polizia metropolitana. Di conseguenza, la zona di esclusione è stata revocata", ha annunciato sul sito dell'aeroporto l'amministratore delegato Robert Sinclai.

L'ordigno è stato trovato domenica alle 5.00 ora locale (le 6.00 in Svizzera) e l'aeroporto è stato chiuso alle 22.00 di domenica sera.

Prossimi Articoli

L'addio di Özil alla Nazionale tedesca diventa un caso

Forti polemiche dopo le esternazioni del calciatore di origini turche, che ha parlato di "razzismo" nei suoi confronti - Per Ankara è: "Un gol contro il fascismo"

Avvio pesante in borsa dopo la fine dell'era Marchionne

Il titolo Fca perde il 4% - Intanto l'Ospedale universitario di Zurigo ancora non conferma la presenza dell'ex amministratore delegato

Trump avverte Rohani: "Fate attenzione”

Durissimo tweet del presidente statunitense rivolto al suo omologo iraniano - "Non tolleriamo più le vostre stupide parole di violenza"

Edizione del 23 luglio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top