logo

Offensiva turca in Siria: “1.641 persone uccise in un mese”

 
19
febbraio
2018
10:51
ats

ISTANBUL - Sono oltre 1.641 i militanti curdi dell'Ypg e dell'Isis "neutralizzati" (cioè uccisi, feriti o fatti prigionieri) nel primo mese dell'offensiva turca contro l'enclave curdo-siriana di Afrin, secondo le forze armate di Ankara.

Il bilancio dell'operazione militare "Ramoscello d'ulivo", lanciata il 20 gennaio scorso, è aggiornato stamani da un nuovo bollettino dell'esercito. Sempre secondo fonti militari, inoltre, dall'inizio dell'offensiva sono state strappate ai curdi 72 località della regione di Afrin, tra villaggi e zone strategiche. Le cifre non sono verificabili in modo indipendente sul terreno.

Prossimi Articoli

Termina l'odissea dell'Aquarius, accordo tra 4 Paesi UE

La nave può raggiungere la sua base di Marsiglia ma senza neanche un migrante a bordo - La "soluzione europea" di Macron

Foto del giorno

Gli scatti più belli della settimana scelti dalla redazione web

Vasto incendio nel Pisano, evacuate 500 persone

A causa del forte vento le fiamme sul Monte Serra si sono rapidamente diffuse minacciando le abitazioni - Decollati i Canadair - VIDEO

Edizione del 26 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top