logo

Uccide l'amante e serve i suoi resti a un barbecue

La donna ha agito con la complicità del marito prima di eliminare anche lui iniettandogli un'overdose di eroina e soffocandolo con un cuscino

Archivio CdT
 
17
maggio
2018
06:40
ats - Red. Online

NEW YORK - Uccide l'amante e serve i suoi resti a un barbecue con parenti e amici. È degna di Hannibal Lecter la follia omicida della 35 enne Kelly M. Cochran, paragonata al macabro personaggio interpretato da Anthony Hopkins che uccideva le sue vittime per poi mangiarle.

La donna, 35 anni, sta scontando la pena dell'ergastolo per aver ucciso e fatto a pezzi l'amante Chris Regan nel 2014, con la complicità del marito. E il mese scorso è stata condannata ad altri 65 anni di carcere dopo che ha ammesso di aver ucciso anche il consorte, Jason Cochran iniettandogli un'overdose di eroina e soffocandolo con un cuscino.

Ma secondo la polizia potrebbe essere responsabile di altri nove omicidi. Le forze dell'ordine inoltre sospettano che la killer non si limitasse a smembrare i suoi uomini, ma che abbia anche servito i resti del suo amante durante un barbecue con ignari vicini di casa e amici. Sono stati proprio loro ad avanzare sospetti sulla carne servita dalla donna, portando gli investigatori a riaprire le indagini. I quali adesso stanno indagando anche su altre sparizioni non solo in Michigan, ma anche in Indiana, stato di origine di Kelly, Tennessee e Minnesota.

La 35 enne si è trasferita in Michigan nel 2015 con il marito, quando le cose "si stavano facendo difficili a casa" per la gelosia scatenata dalle sue relazioni extraconiugali. Sembra che la coppia durante la prima notte di nozze avesse fatto un patto: se uno dei due era infedele, avrebbero dovuto uccidere l'amante. Ma durante il processo per la morte del marito, lei ha detto che non aveva preso sul serio la promessa, pensando che fosse uno scherzo. Nel 2014, però, Kelly Cochran ha attirato Regan nella sua casa in Michigan per un rapporto sessuale, e il marito a quel punto gli ha sparato. Secondo le carte del processo, con una sega elettrica i due hanno poi smembrato il corpo dell'uomo e scaricato i resti nei boschi.

Intanto il canale Investigation Discovery dedicherà alla vicenda un documentario che andrà in onda il 28 e il 29 maggio, analizzando gli altri possibili omicidi commessi dalla donna. La famiglia di Cochran, infatti, ha confermato agli investigatori che potrebbe aver ucciso altre nove persone. Il fratello ha rivelato il timore che la sorella sia una serial killer e i vicini hanno spiegato di ritenere che abbia servito resti umani durante un barbecue.

Prossimi Articoli

Il ponte più lungo del mondo misura 55 chilometri

Cina: la struttura sarà inaugurata domani - Collega le città di Hong Kong, Zhuhai e Macao sul delta del fiume delle Perle

Foto del giorno

Gli scatti più belli selezionati dalla redazione

“La versione di Riad non è credibile”

Gran Bretagna e Stati Uniti mettono in dubbio le parole dell'Arabia Saudita sulla morte del giornalista Khashoggi

Edizione del 22 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top