logo

Libia, trafficanti sparano su fuggitivi

 
26
maggio
2018
09:55
ats

ROMA - Oltre 100 tra migranti e rifugiati tenuti prigionieri da trafficanti di esseri umani sono stati raggiunti da colpi di arma da fuoco mentre fuggivano da una prigione clandestina nel nordovest della Libia. Ci sono stati numerosi morti e feriti.

Lo afferma Medici senza frontiere. L'organizzazione medica internazionale afferma che molte persone nella città di Bani Walid, tra cui anche membri delle forze di sicurezza, hanno cercato di proteggere i fuggiaschi mentre venivano inseguiti da uomini armati che tentavano di ricatturarli.

Prossimi Articoli

"Schumacher non lascerà la Svizzera"

È la manager della famiglia a smentire la notizia, dopo che la stampa aveva accennato ad un possibile trasferimento del pilota nelle Baleari

“Autostrade ha permesso questa disgrazia, rivoglio la mia vita”

Parla uno degli sfollati dopo il crollo del ponte Morandi a Genova: "Siamo stati zitti per rispetto dei morti, ora pretendiamo un indennizzo"

Benetton: “Faremo di tutto per scoprire la verità”

L'azionista di riferimento di Atlantia (Autostrade per l'Italia) esprime cordoglio per le vittime del crollo del ponte

Edizione del 16 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top