logo

Dieselgate: Schot diventa CEO ad interim di Audi

 
19
giugno
2018
16:23
ats

BERLINO - Bram Schot assumerà temporaneamente l'incarico di amministratore delegato di Audi, al posto di Rupert Stadler, arrestato ieri in Germania nell'ambito dell'inchiesta del Dieselgate. Schot era finora responsabile delle vendite e marketing del colosso tedesco.

Il Consiglio di sorveglianza di Audi e quello di Volkswagen hanno optato per la soluzione di una presidenza ad interim. Bram Schot "assume la presidenza del consiglio di amministrazione di Audi in modalità commissariale con effetto immediato", ha fatto sapere oggi l'azienda.

Rupert Stadler, accusato dalla procura di Monaco di frode e condizionamento dei testimoni e indagati, ha pregato il Consiglio di sorveglianza di essere esonerato dai suoi compiti e la sua offerta è stata accolta "finché le circostanze di fatto non saranno chiarite", ha fatto sapere Audi.

Prossimi Articoli

Ha un grande bottone nucleare ma "un pene sotto la media"

Le piccanti rivelazioni della pornostar Stormy Daniels su Donald Trump sono state pubblicate in un libro intitolato "Full Disclosure"

Elon Musk indagato per frode, il titolo Tesla va giù

Il numero uno del gruppo automobilistico non smette di far parlare di sé, il Dipartimento di giustizia americano procede per vie legali

“La gente muore di fame, e Maduro si concede grigliate di lusso”

Il presidente venezuelano ad un banchetto da "oltre 1500 dollari" si fa servire carne dal noto chef Saltbae, e non tardano le polemiche - VIDEO

Edizione del 19 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top