logo

Dieselgate: Schot diventa CEO ad interim di Audi

 
19
giugno
2018
16:23
ats

BERLINO - Bram Schot assumerà temporaneamente l'incarico di amministratore delegato di Audi, al posto di Rupert Stadler, arrestato ieri in Germania nell'ambito dell'inchiesta del Dieselgate. Schot era finora responsabile delle vendite e marketing del colosso tedesco.

Il Consiglio di sorveglianza di Audi e quello di Volkswagen hanno optato per la soluzione di una presidenza ad interim. Bram Schot "assume la presidenza del consiglio di amministrazione di Audi in modalità commissariale con effetto immediato", ha fatto sapere oggi l'azienda.

Rupert Stadler, accusato dalla procura di Monaco di frode e condizionamento dei testimoni e indagati, ha pregato il Consiglio di sorveglianza di essere esonerato dai suoi compiti e la sua offerta è stata accolta "finché le circostanze di fatto non saranno chiarite", ha fatto sapere Audi.

Prossimi Articoli

Tentato omicidio e rissa, quattro “latinos” in manette

MILANO - I membri della "pandilla" MS13 hanno aggredito brutalmente un minorenne in una discoteca vicino a via Padova - Arrestato anche uno spacciatore della zona armato - VIDEO

Processo El Chapo, "Non è il capo della Sinaloa"

Lo sostiene la difesa nel processo a New York contro l'ex signore della droga

Oltre 300 migranti hanno raggiunto il confine USA

Molte delle persone della carovana partita dall'Honduras appartengono alla comunità Lgbt e cercano asilo perché discriminati nei loro Paesi

Edizione del 15 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top