logo

Miracolo della Germania contro la Svezia

La Mannschaft vince in rimonta e in dieci la seconda sfida del Gruppo F - Gol decisivo di Toni Kroos al 95'

Keystone
 
23
giugno
2018
21:52
Red. Online

SOCHI - La Germania non è mai morta. L'ennesima dimostrazione arriva da Sochi, dove i campioni del mondo in carica hanno realizzato un'impresa titanica contro la Svezia, battuta per 2-1 con un gol realizzato a quindici secondi dal 95' da Toni Kroos.

Sconfitta dal Messico per 1-0 nella partita del debutto mondiale, la Mannschaft era costretta ad imporsi per continuare a sperare di superare lo scoglio delle qualificazioni e per annientare la maledizione che vuole che la squadra campione del mondo a campionato successivo esca di casa immediatamente.

Gli svedesi hanno aperto le marcature al 32' con Toivonen, ma i tedeschi sono riusciti a pareggiare con Reus ad inizio ripresa (48'), spingendo successivamente all'inverosimile sull'acceleratore alla ricerca del gol della vittoria e schiacciando la Svezia nella propria zona di difesa. L'uscita di scena di Boateng (doppio ammonimento) ha messo ulteriore pressione sulle spalle degli uomini di Low, che hanno avuto il merito di crederci fino in fondo, non mollando di una virgola la presa. La rete di Kroos ha messo fine a molte sofferenze.

La vittoria è senz'altro meritata, per la Germania, che ha dominato la ripresa.

 

Edizione del 19 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top