logo

Federer di nuovo re in Australia

Battendo in cinque emozionanti set il croato Marin Cilic, il campionissimo riscrive ancora la storia aggiudicandosi il 20.esimo Slam della sua carriera - Le lacrime del basilese a fine partita - LE FOTO

 
28
gennaio
2018
12:45
Red. Online

MELBOURNE - Roger Federer sempre più leggendario! Nella finale degli Australian Open 2018 il numero due al mondo, in poco più di tre ore di gioco, ha sconfitto Marin Cilic col punteggio di 6:2, 6:7 (5:7), 6:3, 3:6, 6:1. King Roger, in lacrime per l'emezione, ha così alzato al cielo il ventesimo trofeo in un torneo del Grande Slam, all'inizio del suo ventesimo anno tra i professionisti.

Nel caldo torrido della Rod Laver Arena, Roger Federer ha così colto il suo ventesimo titolo del grande Slam e il sesto successo nell'Open d'Australia. Il 36.enne ha bissato il successo conquistato lo scorso anno ai danni di Rafael Nadal.

La cronaca

Il croato, dopo una difficoltosa entrata in materia nel primo set perso per 6-2 in soli 24 minuti, aveva ritrovato fiducia nel secondo dove si era imposto al tie-break, 7-6 (7-5). Se nel primo set Federer aveva trovato sin dal primo game un break, nel secondo ha sciupato diverse occasioni per rubare il servizio all'avversario. Nella terza frazione Federer ha però finalmente ritrovato il modo di allungare e ancora una volta, in poco meno di mezz'ora, ha chiuso il set col punteggio di 6-3.

Nel quarto set tutto sembrava si stesse mettendo nel migliore dei modi per il basilese che conduceva per 3-1, ma poi un improvviso calo al servizio dell'ex numero 1 al mondo ha rilanciato le quotazioni del croato che con due break ha preso il largo nel quarto set, vinto per 6-3. Nella quinta e decisiva frazione finale Federer ha ritrovato brillantezza, non lasciando alcuno scampo a Cilic e chiudendo la contesa in 3h02'.

Edizione del 26 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top