logo

Autopostale, l'inchiesta si allarga

L'Autorità federale di sorveglianza dei revisori è intervenuta nella vicenda per esaminare anche il ruolo della società esterna di revisione e consulenza KPMG

Zocchetti
 
17
febbraio
2018
12:31
Red. Online-ats

BERNA - Prosegue e si allarga l'inchiesta sullo scandalo delle manipolazioni contabili di AutoPostale (vedi suggeriti). L'Autorità federale di sorveglianza dei revisori (ASR) è infatti intervenuta nella vicenda per esaminare anche il ruolo della società esterna di revisione e consulenza KPMG. In particolare, l'Autorità federale vuole verificare se la società non abbia trasgredito l'obbligo di segnalare alle autorità competenti eventuali irregolarità. La stessa KPMG, negli scorsi giorni, aveva però fatto sapere che la verifica del rispetto delle regole non "rientrava nei loro compiti". 

Il direttore dell'ASR Frank Schneider, ha indicato all'Ats che l'autorità di sorveglianza ha preso atto del rapporto dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT) dello scorso primo febbraio e che "segue il dibattito pubblico su questo tema con attenzione". L'indagine verrà probabilmente condotta in maniera coordinata assieme all'UFT, ha aggiunto Schneider.

Articoli suggeriti

AutoPostale: Ruoff rimane direttrice della Posta

Il CdA le ha rinnovato la fiducia nonostante lo scandalo delle manipolazioni contabili - Bonus bloccati, tuttavia, per tutti i dirigenti

Edizione del 26 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top