logo

Cambio delle vecchie banconote: aboliti i termini

Il Consiglio federale ha licenziato un messaggio per una parziale revisione della legge sull'unità monetaria e i mezzi di pagamento

Archivio CdT
 
21
febbraio
2018
11:21
Red. Online

BERNA - Il termine di 20 per il cambio delle banconote viene soppresso a partire dalla sesta serie. È quanto prevede il messaggio licenziato in data odierna dal Consiglio federale e concernente la revisione parziale della legge federale sull'unità monetaria e i mezzi di pagamento (LUMP).

In Svizzera il cambio di tutte le serie di banconote ritirate dalla Banca nazionale svizzera (BNS) è possibile entro un termine di 20 anni. In questo periodo di tempo le banconote non valgono più come mezzo di pagamento legale, ma possono ancora essere cambiate presso la BNS. D'intesa con la BNS, il Consiglio federale intende sopprimere questo termine: i biglietti a partire dalla sesta serie messa in circolazione nel 1976 devono poter essere cambiati senza limiti temporali. Nella sua seduta del 21 febbraio 2018 il Governo ha pertanto licenziato il relativo messaggio concernente la revisione parziale della legge federale sull'unità monetaria e i mezzi di pagamento (LUMP).

Prossimi Articoli

Borghesi ed economia lodano il suo impegno

LE REAZIONI ALLE DIMISSIONI - Borghesi ed economia lodano il suo impegno

Uno svizzero su sei ha doppia cittadinanza

Lo scorso anno ad ottenere la nazionalità elvetica sono state quasi 45.000 persone, 2000 in più dell'anno precedente

Iniziativa giudici stranieri: il no di Sommaruga e Schneider-Ammann

Per il governo la proposta di modifica costituzionale avrebbe riflessi negativi sulla stabilità del paese e renderebbe Berna un partner inaffidabile.

Edizione del 26 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top