logo

Cambio delle vecchie banconote: aboliti i termini

Il Consiglio federale ha licenziato un messaggio per una parziale revisione della legge sull'unità monetaria e i mezzi di pagamento

Archivio CdT
 
21
febbraio
2018
11:21
Red. Online

BERNA - Il termine di 20 per il cambio delle banconote viene soppresso a partire dalla sesta serie. È quanto prevede il messaggio licenziato in data odierna dal Consiglio federale e concernente la revisione parziale della legge federale sull'unità monetaria e i mezzi di pagamento (LUMP).

In Svizzera il cambio di tutte le serie di banconote ritirate dalla Banca nazionale svizzera (BNS) è possibile entro un termine di 20 anni. In questo periodo di tempo le banconote non valgono più come mezzo di pagamento legale, ma possono ancora essere cambiate presso la BNS. D'intesa con la BNS, il Consiglio federale intende sopprimere questo termine: i biglietti a partire dalla sesta serie messa in circolazione nel 1976 devono poter essere cambiati senza limiti temporali. Nella sua seduta del 21 febbraio 2018 il Governo ha pertanto licenziato il relativo messaggio concernente la revisione parziale della legge federale sull'unità monetaria e i mezzi di pagamento (LUMP).

Prossimi Articoli

Appalti truccati nei Grigioni, anche Swisscom danneggiata?

La compagnia telefonica sta esaminando i conti e si riserva di adire le vie legali - Sulla stessa lunghezza d'onda i Comuni della regione

Graffiti sui treni? Tutto si ripercuote sul prezzo dei biglietti

Nel 2016 i danni dovuti ai vandalismi ammontavano a 5,6 milioni di franchi - Ripulire i vagoni imbrattati richiede decine di ore di lavoro e l'impiego di prodotti chimici specifici

Berna rinuncia all'inasprimento della Lex Koller

La legge federale sull'acquisto di fondi da parte di persone all'estero resta così com'è

Edizione del 20 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top