logo

L'assicurazione mobilia domestica soddisfa gli svizzeri

Lo studio di bonus.ch: quest'anno è ELVIA ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica generale

dal web
La sede della Elvia a Wallisellen (Zurigo)
 
16
maggio
2018
09:04
ats

LOSANNA - Gli Svizzeri restano soddisfatti della propria assicurazione mobilia domestica. Le prestazioni rispondono alle esigenze dei consumatori e la popolazione degli assicurati sembra ritenere i premi adeguati. Come ogni anno, bonus.ch, portale di comparazione online, ha condotto presso i propri utenti un'indagine di soddisfazione sulle assicurazioni mobilia domestica e RC. Oltre 1000 persone hanno assegnato un punteggio di valutazione al proprio assicuratore, rispondendo a quesiti basati su 5 criteri: chiarezza delle informazioni comunicate dalla compagnia, disponibilità e simpatia dei collaboratori, professionalità degli stessi, gestione dei sinistri e rapporto prezzo-prestazioni. Come sempre, le risposte ottenute sono state convertite in punteggi su una scala da 0 a 6 (6 corrisponde alla valutazione migliore).

Con una media generale identica da ormai tre anni, corrispondente alla valutazione "buono", l'assicurazione mobilia domestica sembra ancora una volta soddisfare ampiamente gli assicurati svizzeri. Gli utenti della Svizzera italiana, che assegnano il punteggio di 4.9, si mantengono più severi rispetto a Svizzeri romandi e tedeschi, che attribuiscono al proprio assicuratore rispettivamente 5.2 e 5.1 come punteggi medi. Quest'anno, è ELVIA ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica generale, con un punteggio di 5.5 e la valutazione "ottimo". Ed è la stessa compagnia a far rilevare i punteggi migliori in tutte le categorie dell'indagine: chiarezza delle informazioni, disponibilità e simpatia dei collaboratori, professionalità dei collaboratori, gestione sinistri e rapporto prezzo-prestazioni. Al secondo posto, con un punteggio di 5.3, ex aequo, La Mobiliare e la Vaudoise, seguite da Basilese, Helvetia e smile.direct, che ottengono il punteggio di 5.1, corrispondente alla valutazione "buono".

Contrariamente all'anno scorso, la categoria concernente il rapporto prezzo-prestazioni ottiene un punteggio medio di 5 e passa dunque dalla valutazione "abbastanza buono" a "buono", un rialzo di 0.1 punti rispetto al 2017. Si tratta tuttavia, anche quest'anno, della voce che ottiene il punteggio di valutazione più basso. Aumento del punteggio di 0.1 anche per i criteri della chiarezza delle informazioni e della disponibilità e simpatia dei collaboratori, che passano rispettivamente a 5.1 e 5.2. Stabile invece la media delle categorie "professionalità dei collaboratori" e "gestione sinistri", che ottengono i punteggi di 5.1 e 5.2, gli stessi che nel 2017.

Globalmente, i risultati dell'indagine mostrano che gli Svizzeri continuano ad essere soddisfatti della propria assicurazione mobilia domestica. Il 75.6% del campione raccomanderebbe ad altri la propria compagnia, un tasso solo lievemente inferiore a quello dell'anno scorso (76.7%). Nella regione italofona, a dichiararsi pronto a raccomandare il proprio assicuratore è quasi l'80% degli assicurati. L'83% dei partecipanti al sondaggio dichiara di avere la polizza mobilia domestica e la polizza RC presso lo stesso assicuratore. A rendere interessante questa soluzione è lo stretto legame tra i due prodotti assicurativi e una soluzione di premio cumulativo, che garantisce la fedeltà degli assicurati. Soltanto il 5.8% del campione dichiara di aver stipulato un'assicurazione di responsabilità civile privata separata dalla copertura per la mobilia domestica.

Dall'inaugurazione del comparatore dei premi delle assicurazioni mobilia domestica sul sito internet di bonus.ch, l'uso di questo strumento è in costante aumento. Quanto al profilo degli utenti, la stragrande maggioranza di chi usa il comparatore ha più di 25 anni, e sono in maggior misura gli assicurati di sesso maschile (63.4%) a utilizzare il servizio online.

Prossimi Articoli

TCS, dall'inizio delle vacanze 16.150 telefonate

Il bilancio delle richieste d'aiuto provenienti dall'estero alla Centrale d'intervento ETI, giorno più carico il 4 agosto

Ecco i posti di tirocinio disponibili per il 2019

Nei prossimi giorni verranno pubblicati su orientamento.ch quelli in Svizzera tedesca - Per quelli in Ticino bisognerà aspettare novembre

Tutti uniti contro il littering in quota

Consigli pratici per un corretto smaltimento dei rifiuti dal Gruppo d'interesse per un ambiente pulito nelle Alpi svizzere - Giornate di sensibilizzazione sui passi del Gottardo e del San Bernardino

Edizione del 14 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top