logo

Costruzioni civili, Berna chiede 127,9 milioni

 
16
maggio
2018
12:05
Red. Online

BERNA - Il Consiglio federale, quest'oggi, ha licenziato il messaggio 2018 sugli immobili del DFF, nel quale chiede al Parlamento un credito complessivo «Costruzioni civili» pari a 127,9 milioni di franchi. Quest'ultimo comprende i crediti per la costruzione di un nuovo padiglione polisportivo a Macolin e per il risanamento totale dell'edificio della Cancelleria a Washington DC nonché un altro credito quadro. Il credito complessivo «Costruzioni civili» di 127,9 milioni di franchi comprende due crediti d'impegno, illustrati singolarmente, e un credito quadro. Per la costruzione di un nuovo padiglione polisportivo a Macolin destinato all'Ufficio federale dello sport sono preventivati 23,9 milioni di franchi. Il credito d'impegno per il risanamento totale dell'edificio della Cancelleria dell'Ambasciata di Svizzera a Washington DC ammonta a 14 milioni di franchi. Dal credito quadro composto dei restanti 90 milioni vengono ceduti crediti d'impegno per finanziare i progetti di costruzione che riguardano il portafoglio immobiliare dell'Ufficio federale delle costruzioni e della logistica e che non superano i 10 milioni di franchi.

 

Prossimi Articoli

Un rullo gli schiaccia le gambe, gravi ferite

L'infortunio è avvenuto a Klosters (GR) - L'operaio stava scaricando il mezzo da un camion

Internamento a vita per l'assassino di Rupperswil

Il Ministero pubblico argoviese ha presentato ricorso - Il caso passa in secondo grado al Tribunale superiore cantonale argoviese, che se ne occuperà dal 13 dicembre

Divieto del burqa entra in vigore il 1. gennaio 2019

SAN GALLO - Lo stop a dissimulare il volto nei luoghi pubblici è stato deciso in votazione popolare lo scorso fine settimana

Edizione del 22 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top