logo

TCS, dall'inizio delle vacanze 16.150 telefonate

Il bilancio delle richieste d'aiuto provenienti dall'estero alla Centrale d'intervento ETI, giorno più carico il 4 agosto

Keystone
La app del TCS-Libretto ETI utilizzata dai soci del club automobilistico.
 
14
agosto
2018
12:10
Red. Online

VERNIER - Terremoto in Indonesia, incendi in Europa e negli Stati Uniti, scioperi e agitazioni politiche, attacchi terroristici: sono gli avvenimenti straordinari, in destinazioni turistiche, che hanno sovra caricato la centrale d'intervento del TCS in questo scorcio estivo. Dall'inizio del periodo delle vacanze la centrale d'intervento ETI a ricevuto 16.150 chiamate che provenivano dell'estero. L'assistenza alle persone del TCS non ha smesso di evolversi negli ultimi 60 anni. Oggi, i beneficiari sono quasi 630.000 e il Libretto ETI si dota di un nuovo e innovativo strumento, il "Travel Safety" che ha permesso d'intervenire velocemente durante i recenti avvenimenti.

Da sabato 23 giugno, il numero di chiamate alla centrale d'intervento ha raggiunto le 16.150 unità. Il giorno più carico è stato sabato 4 agosto. Dall'estero, il TCS ha ricevuto 4.275 richieste d'assistenza per guasti o incidenti stradali. Le recenti catastrofi naturali (terremoto in Indonesia, incendi in Europa e negli Stati Uniti) ed altri avvenimenti (scioperi, agitazioni politiche, attacchi terroristici) hanno fortemente sollecitato i collaboratori del Servizio di gestione dei dossier che hanno ricevuto più di 5.771 richieste d'assistenza alle persone. Gran parte di queste richieste riguardavano domande d'annullamento, di rientro anticipato in Svizzera o di rinvio del viaggio; 1.200 richieste di natura sanitaria (incidente o malattia) hanno avuto bisogno dell'intervento dell'Unità medica del TCS e l'organizzazione di 233 rimpatri.

Prossimi Articoli

Il caldo sempre più estremo e le piogge più forti

Le previsioni degli scenari climatici per i prossimi decenni in Svizzera sono inquietanti - Per gli esperti è necessario contenere il riscaldamento globale o non resterà che adattarci

Credit Suisse indagato per frode a Ginevra

Indagini in corso sull'istituto bancario e quattro suoi dipendenti - Le vittime del presunto raggiro sarebbero clienti turchi di un piccolo gestore patrimoniale

Violenza domestica, un morto ogni due settimane in Svizzera

Convegno nazionale oggi a Berna con 270 professionisti per lottare contro gli abusi sulle donne e in casa

Edizione del 14 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top