logo

“Ma sono tutti masochisti questi svizzeri?”

La bocciatura della "No Billag" trova eco sui media italiani: tra gli utenti di Facebook c'è chi si sorprende e chi elogia i confederati: "Esempio di civiltà"

Maffi
 
04
marzo
2018
18:53
Red.Online

ROMA - Il naufragio dell'iniziativa "No Billag"  ha avuto un'eco anche sui media italiani, i quali hanno sottolineato come gli svizzeri "hanno scelto di non rinunciare al servizio pubblico, nonostante il canone più alto d'Europa". In un articolo del Corriere della Sera si legge: "Un consenso tanto largo per il mantenimento della tassa fa comunque specie, in particolare visto dall'Italia dove la tassa a favore della Rai era fino a poco tempo fa una delle più evase e dove in campagna elettorale è stata proposta la sua abolizione da parte del Pd".

Ecco come su Facebook alcuni utenti italiani hanno reagito alla notizia.

"Questo dice molto sul diverso senso civico degli svizzeri rispetto agli italiani. Da noi il canone tv è oggetto di infinite lagne per i motivi più assurdi e quasi nessuno vorrebbe pagarlo"

"In Svizzera hanno capito che un servizio pubblico, pagato dai cittadini e scollato per quanto possibile da logiche di solo business e profitto, è assolutamente utile e necessario. Qua avrebbe vinto sicuramente l'abolizione, gli italiani tutti contenti di non pagare e di guardarsi solo tv private, ovvero aziende che hanno l'unico scopo di far soldi se non addirittura quello di supportare agende politiche"

"Giusto così. Lì la tv è pubblica e non schiava dei partiti come in Italia"

"Beh, la Rsi non è la Rai: andrebbe rimessa in chiaro anche in Italia, per noi che siamo cresciuti con le sue trasmissioni"

"Ma sono tutti masochisti questi svizzeri? Se capitasse in Italia il 100% voterebbe di levare questo 'pizzo' tassa!"

"Più che altro, visto che in tutta la Svizzera si prendono le tv italiane, non volevano correre il rischio poi di ricevere un prodotto simile"

"Noi italiani invece di criticarli li dovremmo prendere ad esempio!"

"Forse perché in Svizzera guadagnano molto, lavorano tanto e non esistono 10 milioni di poveri"

"Assurdo. Davvero gente strana"

"Svizzera, esempio di civiltà e democrazia"

"Fare la stessa cosa anche in Italia! È democrazia!"

"Con quello che guadagnano..."

"Giusto cosi. Mi piacciono i canali svizzeri, fanno sempre tanti bei film, documentari e bei programmi. Oltre a trasmettere in diretta la Formula1, MotoGp o Wimbledon. Dovrebbero puntare di più sul turismo: gli elvetici hanno posti fantastici, ma sono molto cari".

"Se avessero il palinsesto italiano cambierebbero idea"

"Che popolo serio!"

"In Svizzera? Né Fazio, né Vespa..."

Articoli suggeriti

Un naufragio totale, iniziativa respinta dal 72% dei votanti

Dopo aver suscitato paura nel mondo politico e in quello mediatico No Billag fa naufragio totale allo scoglio delle urne

Edizione del 26 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top