logo

Trump mostra un video iperviolento tratto dai videogiochi

Dopo la sparatoria nella scuola in Florida e una prima stretta sulla vendita di armi, il presidente Usa si scaglia contro i videogames - VIDEO e SONDAGGIO

via youtube
 
09
marzo
2018
12:56
Red.Online

WASHINGTON - Negli occhi dei cittadini americani sono ancora impressi i volti delle 17 persone massacrate nella sparatoria dello scorso 14 febbraio in una scuola di Parkland, in Florida, e ora negli Stati Uniti si cerca di correre ai ripari per evitare nuove tragedie. Il presidente Donald Trump, dopo una prima stretta sulla vendita di armi, ha convocato ieri una riunione alla Casa Bianca per puntare il dito contro la violenza nei videogiochi. "Sempre più persone mi dicono che il livello di violenza nei videogiochi sta cambiando i pensieri dei ragazzi" ha affermato l'ex tycoon davanti a dirigenti del mondo dei videogames, rappresentanti di associazioni di genitori e alcuni membri del Congresso. La tesi del presidente Usa esiste da anni, sottolinea Il Post, ma è stata più volte smentita da studi e analisi di vario tipo. Trump ha poi mostrato un filmato di scene molto sanguinose tratte proprio da alcuni cult per console e pc, come i vendutissimi Call of Duty e Fallout 4. Nel video, caricato sul canale YouTube della Casa Bianca, è presente inoltre una delle scene più discusse dal mondo videoludico: la terribile sparatoria contro un gruppo di civili disarmati in un aeroporto, vista nello "sparatutto" in prima persona Call of Duty: Modern Warfare 2.

All'Amministrazione Trump, sempre nell'ambito del meeting, è stato fatto notare che "i videogiochi non possono essere il vero problema. Questi vengono infatti diffusi in tutto il mondo, ma negli Usa c'è comunque un livello molto più alto di atti di violenza con armi da fuoco". Tuttavia sembra che in cantiere non ci sia al momento alcun provvedimento governativo contro i videogiochi violenti, nonostante il tema stia molto a cuore al presidente Usa. Trump  già nel 2012 twittava: "La violenza e la (sua) celebrazione nei videogames deve essere fermata. Sta creando dei mostri!".

 

  IL VIDEO

 

Pensi che i videogiochi violenti influenzino negativamente i giovani?

79 %
No
20 %
Non so
1 %
Il sondaggio � stato chiuso il 10/03/2018
Prossimi Articoli

Basta con gli influencer sul web, arrivano gli “influser”

Comunemente chiamati “anticipatori di tendenze” possono diventare le figure del domani nel mondo social

Una locomotiva “dedicata” a Norman Gobbi

Il consigliere di Stato posta le foto dei graffiti con il suo nome disegnati su un treno di FFS Cargo - "Grazie del pensiero ma è un reato"

Dopo la vittoria i giapponesi si fermano a pulire lo stadio

IL VIDEO - Al termine della partita vinta contro la Colombia, i tifosi dei "Samurai Blu" si sono fermati a raccogliere l'immondizia

Edizione del 20 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top