logo

Aggredito un giovane al Rabadan

VIOLENZA AL CARNEVALE - Un ticinese di 18 anni ha subito calci e pugni da almeno un coetaneo in viale Stazione - La testimonianza di suo fratello a Ticinonews

CdT
 
12
febbraio
2018
17:34
Red. Online

BELLINZONA - Pugni e calci: ancora violenza nell'ambito di un carnevale. A Bellinzona, venerdì sera in viale Stazione (fuori dal perimetro della festa), un giovane ticinese di 18 anni, mentre centinaia di persone festeggiavano il Rabadan, è stato aggredito da almeno un altro giovane della sua età.

I fatti sono stati confermati dal fratello dell'aggredito, che ha riferito ai colleghi del portale Ticinonews come chi ha messo in atto le violenze sarebbe già stato fermato dalla polizia. A quanto pare, secondo la testimonianza, si sarebbe trattato di cinque studenti, in parte già riconosciuti: alcuni sarebbero originari del Varesotto.

Secondo quanto riferito dalla RSI in serata, la Polizia cantonale ha confermato i fatti, rilevando tuttavia che l'alterco, con successiva aggressione, avrebbe visto la partecipazione di soltanto due persone e che le ferite subite dall'aggredito sarebbero comunque leggere. 

Edizione del 26 maggio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top