logo

Commercio sotto shock, niente esami

BELLINZONA - Posticipate le prove scritte in programma domani per alcune classi di terza della scuola - Il 19.enne agli arresti minacciava di colpire proprio martedì

 
14
maggio
2018
16:51
C.NACA

BELLINZONA - Erano in programma per domani, martedì 15 maggio, giorno in cui il ragazzo arrestato alla Commercio avrebbe minacciato di colpire (Vedi Suggeriti), gli esami di alcune terze della Scuola di Commercio di Bellinzona. Queste prove scritte - come appreso oggi dal CdT - sono state posticipate dopo quanto emerso dalle indagini e dall'arresto shock del giovane. La direzione dell'istituto l'ha comunicato ufficialmente oggi. "Gli esami sono stati spostati alla fine della settimana prossima", ci ha raccontato Marco (nome di fantasia), allievo della Commercio.

Un inizio settimana, quello odierno, all'insegna delle riflessioni e delle domande. "Anche oggi abbiamo parlato molto con i docenti di quanto sta accadendo" continua il giovane, "le domande sono ancora molte...". E se non si può certo dire che tutto sia tornato alla normalità, oggi la Commercio era piena: "Sembrava che quasi tutti fossero tornati a scuola, mentre venerdì i corridoi erano semivuoti", conferma Marco. La polizia era ancora sul posto, anche se con meno agenti rispetto a venerdì: "Io ho visto solo una pattuglia", conclude il nostro interlocutore. Da oggi, infine, è attivo un servizio di sostegno psicologico per gli allievi della Commercio che viene presentato in ogni classe dagli esperti.

Articoli suggeriti

“Martedì non farti vedere a scuola”

L’invito del diciannovenne arrestato ad alcuni compagni della Commercio di Bellinzona – La detenzione è stata prolungata fino a fine luglio – Parla lo psichiatra Graziano Martignoni

“Sarebbe un errore pensare solo agli esami scolastici”

L’intervista del Corriere del Ticino allo psichiatra Graziano Martignoni

Il giovane rimarrà dietro le sbarre

Il giudice dei provvedimenti coercitivi ha ordinato questo sabato la carcerazione preventiva del 19.enne sospettato di aver preparato un attacco alla commercio di Bellinzona

Quella paura ci deve trasmettere un grande insegnamento

IL COMMENTO DI ANDREA COLANDREA - La sventata strage alla Commercio di Bellinzona

“Aveva previsto delle uccisioni mirate”

L’inquietante rivelazione di una studentessa sul caso dell’allievo accusato di aver voluto fare una strage alla Commercio di Bellinzona

I brividi di una strage mancata

L'EDITORIALE DI GIANNI RIGHINETTI

“Nessuno è più in pericolo”

Lo rende noto il DECS dopo il fermo del 19.enne che progettava una strage alla Commercio di Bellinzona - Ora a disposizione di allievi e docenti un sostegno psicologico

Sui social fucile in spalla e atteggiamento di sfida

Il giovane fermato ieri per aver progettato una strage alla Commercio di Bellinzona ha mostrato alcuni segnali inquietanti su Twitter e Instagram

Quella minaccia che ha fatto scattare l`allarme

LA TESTIMONIANZA - Parla un compagno del 19.enne sospettato dalla polizia di voler compiere una strage alla scuola di Commercio di Bellinzona

“Non aveva mai creato problemi”

STRAGE SVENTATA - All'indomani dell'arresto dell'allievo della Commercio di Bellinzona, parla il direttore dell'istituto Adriano Agustoni

Strage sventata alla Commercio di Bellinzona

In manette un 19.enne studente dell'istituto che aveva in programma una violenza di massa settimana prossima - Rinvenute armi da fuoco nella sua abitazione

Edizione del 16 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top