logo

L'assistenza avanza ancora

Beneficiari a quota 8.169 in novembre – La crescita su base annua è stata del 2,5%

Archivio CdT
 
10
febbraio
2018
06:00

BELLINZONA - Non si arresta l'avanzata dell'assistenza in Ticino. Lo scorso novembre le persone beneficiarie di aiuto toccavano quota 8.169, pari a un aumento del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2016. A emergere dai dati aggiornati dal Dipartimento della sanità e della socialità è però un rallentamento della crescita su base annua. E, seppur in un quadro che resta preoccupante, anche il raffronto mensile mostra una tenue schiarita. Da ottobre a novembre 2017 le persone in assistenza sono calate dello 0,5% (-40 unità). La situazione è guardata con attenzione dalla Divisione dell'azione sociale e delle famiglie che parla di casistiche sempre più diversificate. A questo proposito, e con l'obiettivo di contenere il fenomeno, sono allo studio nuove modalità organizzative per una migliore gestione dei processi di lavoro e una presa a carico differenziata a seconda delle esigenze individuali dei beneficiari.

Prossimi Articoli

“Prima i nostri”, pollice verso alla legge di applicazione

Il Gran Consiglio ticinese ha approvato il Rapporto di maggioranza, contrario, con 44 voti contro 32 e 2 astenuti

Aria di Commissione d'inchiesta sui rimborsi spese

Il Parlamento non impugna il decreto d'abbandono di John Noseda – L'ipotesi di una nuova CPI è ora nelle mani della Gestione – Prossima tappa la seduta parlamentare del 12 marzo

In Ticino farà (ancora) più freddo

Correnti da nordest porteranno aria gelida nei prossimi giorni sul nostro cantone - Da domani nuvolosità e possibili precipitazioni

Edizione del 22 febbraio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top