logo

Lugano resta la città più sicura

In calo il tasso di reati per mille abitanti - Nel 2017 in città più controlli, ma le contravvenzioni non sono aumentate di pari passo

archivio Zocchetti
 
08
maggio
2018
15:45
StF

LUGANO - Lugano resta la città più sicura della Svizzera fra le dieci più grandi, con 29,2 reati ogni 1000 abitanti (all'altro capo della classifica c'è Ginevra, con un tasso dell'88,5). Ed è più sicura del 2,7% rispetto allo scorso anno. È quanto emerge, fra l'altro, dal Rapporto d'attività 2017 della Polizia comunale di Lugano: "Basta un accoltellamento al Maghetti e si parla solo di quello per due mesi, ma la realtà è che la città è sicura, e vuole restarlo", ha affermato il capodicastero Michele Bertini.

A livello di cifre, dettagliate dal comandante del corpo Roberto Torrente, il 2017 ha visto un calo del 10% dei reati contro il patrimonio (dal furto alla truffa), che resta la tipologia di reato di gran lunga più ricorrente in città (1.959 casi). I furti con scasso sono pure calati del 21% (239), in sintonia con il trend cantonale che li ha visti grossomodo dimezzarsi in un decennio. In calo anche i reati contro la libertà personale (457), mentre crescono leggermente quelli contro la vita e l'integrità delle persone (236) e quelli contro l'integrità sessuale (45). Secondo Torrente Lugano "ha un problema di esercizi pubblici, dove accadono molte delle vie di fatto e delle minacce. Mentre abbiamo in programma una campagna di sensibilizzazione sulla violenza carnale e sulla pornografia". Anche la violenza domestica è in crescita, in linea con il resto della Svizzera.

Il 2017 della comunale è stato segnato anche da un aumento importante dei controlli delle persone e della circolazione (+20 e +18%). Nel secondo caso le contravvenzioni sono però cresciute proporzionalmente in misura minore. A livello di controlli di velocità il tasso d'infrazioni è calato e si è stabilito poco sopra l'8% (limite di accettabilità). Il tasso è però cresciuto sensibilmente nelle zone 30 e nelle (poche) zone 60.

Le contravvenzioni alle legge sulla dissimulazione del volto sono state 20 (16 per niqab, 1 per chador e 3 per passamontagna nel quadro di manifestazioni sportive).

 

 

Ti senti sempre sicuro a Lugano?

76 %
No
19 %
Non so
5 %
Il sondaggio � stato chiuso il 09/05/2018
Prossimi Articoli

Nel Ceresio si dovrà convivere con il "mostro"

Il crescita la presenza del pesce siluro nel lago - I pescatori: "Dobbiamo prenderne atto, quasi impossibile estirparlo"

Le AIL e le pecore operaie

Da un anno sei animali si prendono cura dei prati attorno ai pozzi di captazione di Bioggio: "Esperienza positiva, il gregge si ingrandirà"

Edizione del 15 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top