logo

Acque torbide nel Laveggio “causate dai cantieri”

Il DT ha accertato alcuni intorbidamenti dove il fiume presentava acque di colore beige: "Fenomeno da non ricondurre a un inquinamento, bensì ad alcuni interventi costruttivi"

Dipartimento del territorio
 
15
settembre
2018
14:33
Red. Online

MENDRISIO - Negli scorsi giorni sono stati accertati alcuni intorbidamenti delle acque del fiume Laveggio a valle dello svincolo autostradale di Mendrisio, dove il fiume presentava acque di colore beige. Dopo gli accertamenti del caso, il Dipartimento del territorio (DT) ha spiegato in una nota diffusa sabato "che questo fenomeno non è tuttavia da ricondurre a un inquinamento bensì ad alcuni interventi costruttivi in corso nelle immediate vicinanze".

"Nel dettaglio si tratta cantieri pianificati, all'interno dei quali - precisa il DT - sono previsti anche lavori ambientali finalizzati a migliorare la biodiversità del Laveggio, in particolare nella zona Tana e all'altezza dello svincolo autostradale di Mendrisio".

Nonostante le dovute precauzioni adottate, alcune fasi di lavoro sono inevitabilmente eseguite nel letto del corso d'acqua a diretto contatto con le acque di superficie. Questo ha comportato temporanei intorbidamenti nel tratto a valle con un effetto simile a quello che si può creare a seguito di eventi temporaleschi di una certa intensità. "Il disturbo arrecato da queste fasi di cantiere - spiega il DT - è di gran lunga inferiore rispetto ai benefici attesi al termine dei lavori".

Il DT informa infine che "nelle prossime settimane i lavori edili in corso nelle zone indicate potrebbero comportare ulteriori intorbidimenti delle acque del Laveggio".

Prossimi Articoli

Litigio finisce con un colpo di bottiglia alla testa, grave un uomo

L'alterco tra due svizzeri ha avuto luogo nelle prime ore di quest'oggi in largo Mario Soldini - Il 26.enne che ha aggredito un 35.enne è stato fermato

Edizione del 21 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top